Lavastoviglie

Esistono diverse tipologie di lavaggio si parte dal lavaggio alternato dove il getto d'acqua viene spostato in maniera alternata, da qui il nome, dal cestello inferiore a quello superiore e viceversa.
Oltre nota lavastoviglie da incasso esiste la lavastoviglie da incastro. La differenza fra le due e che la seconda semplicemente viene integrata in maniera non proprio naturale nella cucina.  questo significa che viene esposta nella cucina e i comandi sono esterni e non interni come nella lavastoviglie da incastro dove li comandi si trovano una volta aperta.

Ovviamente la lavastoviglie da incasso è esteticamente più bella ed è molto difficile notarla nella cucina. Questa tipologia di modello è anche letto a scomparsa vista la sua capacità di scomparire letteralmente. Le  dimensione della lavastoviglie di solito sono di 60 cm o da 45 cm queste due dimensioni sono quelle conformi alle normative europee  in materia di elettrodomestici, quando andate a comprare una cucina ponete la massima attenzione a comprarne una che abbia uno scomparto per la lavastoviglie aderente a queste normative.

Le lavastoviglie industriali sono molto diverse rispetto a quelle domestiche. Per limitare le spese utilizzano sempre la stessa acqua saponata alla temperatura di 60 gradi, mentre per la fase  di risciacquo viene utilizzata acqua pulita mista a brillantante il tutto ad una temperatura di 90 gradi permettendo quindi un asciugatura praticamente istantanea.

Commenti

Post popolari in questo blog

Zaino porta PC

Parcheggio Aeroporto Venezia

Organizzazine Mostre e Allestimento Musei